HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Morto dopo il concerto dei Subsonica, arrestato il presunto aggressore

13/04/2024



E'stato identificato e sottoposto a fermo di indiziato di delitto il presunto aggressore di Antonio Morra, il 47enne di Potenza, morto la sera di giovedì 11 aprile dopo il concerto dei Subsonica, a Firenze. L'accusa è di omicidio preterintenzionale: avrebbe sferrato lui il pugno che ha fatto cadere al suolo il lucano, provocandogli poi il trauma cranico risultato fatale. Morra, infatti, è morto poco dopo all'ospedale fiorentino di Careggi dove era stato trasportato in codice rosso.
Secondo una prima ricostruzione, basata anche sulle immagini riprese da una telecamera di videosorveglianza del Mandela Forum, il 47enne, che viveva a Pistoia e che era andato al concerto con la moglie, si trovava sulle scale esterne quando avrebbe avuto una lite con un gruppetto di persone, tutti operai e facchini addetti al montaggio e allo smontaggio dei palchi, e uno di questi gli avrebbe sferrato il pugno colpendolo alle spalle, all'altezza della testa.
Tutti e nove gli operai sono stati sentiti ieri in questura, dal pm Alessandro Piscitelli e dagli investigatori della squadra mobile fiorentina. Morra, originario di Potenza e da alcuni anni residente a Pistoia con la famiglia, lavorava come magazziniere. Lascia la moglie e tre figli: due maschi di 16 e 6 anni e una femmina di 9 anni.


 


TGR Basilicata




ALTRE NEWS

CRONACA

21/05/2024 - Polizia: controllo cantieri sul raccordo autostradale 05
21/05/2024 - Basilicata: 21 milioni per le PMI, pubblicato sul BUR l’avviso pubblico
21/05/2024 - Agenzia delle Entrate di Lagonegro: interrogazione per scongiurare la chiusura
21/05/2024 - San Severino Lucano, attonito per la tragica scomparsa di Vittorio Simonetti

SPORT

21/05/2024 - Arriva la 10^ Marathon Bosco Difesa Grande a Gravina
19/05/2024 - Lega Pro. Il Potenza pareggia la gara di ritorno contro il Monterosi e si salva
19/05/2024 - Ciclismo: POGACAR sempre più in rosa. Pozzovivo ancora in corsa per la Top 10 della classifica generale
19/05/2024 - Coppa Lan, Domenico Acerenza primo a Piombino

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo