HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Ospedale di Chiaromonte: ‘’modello di buona sanità da valorizzare ulteriormente’

21/07/2020



Notoriamente uno degli argomenti che fa più notizia è relativo alla cosiddetta malasanità, ma non mancano modelli positivi, in Basilicata come ovunque in Italia, dei quali è giusto occuparsi.
L’Ospedale di Chiaromonte è da poco divenuto anche un presidio Covid, per garantire un monitoraggio essenziale per quanto riguarda l’area del Parco Nazionale del Pollino e non solo.
Ma il nosocomio compreso nell’Azienda Sanitaria di Potenza sta continuando a mostrare picchi di eccellenza, per i quali sta diventando sempre di più un punto di riferimento anche per i pazienti provenienti da altre regioni.
Un altro esempio in questo senso è offerto dal reparto di cardiologia, che proprio ieri ha visto il dottor Vincenzo Ziello impegnato a salvare una vita che stava per essere stroncata da un infarto. E’ una notizia che un medico faccia bene il suo lavoro? Lo è, a nostro parere, quando si tratta di presidi che rischiano di essere ‘’svuotati’’, in territori delicati da un punto di vista geografico e in prospettiva di programmazioni future che non dovrebbero basarsi su numeri ma sulle reali necessità di quei territori.
“Sono davvero soddisfatta per come sia stata curata mia madre – osserva Mary Lo Fiego, testimone del salvataggio e figlia di una donna con altri problemi cardiaci – e vorrei si sapesse, perché anche noi in Basilicata abbiamo delle eccellenze nel campo sanitario che ritengo giusto valorizzare. Sarebbe opportuno, e necessario, potenziare sempre di più le nostre strutture ospedaliere e ambulatoriali. Mi auguro che la politica, ad ogni livello, si faccia carico di questo impegno perché noi lucani non dobbiamo per forza andare lontano, ma ci sono già ottimi medici in servizio nel nostro territorio che bisogna aumentino sempre di più”.
Da ieri, a Chiaromonte, il servizio di cardiologia sarà offerto tre volte, e non più una sola volta, a settimana.
Sono 120 gli operatori sanitari che lavorano all’interno di questa struttura che, ormai da anni, ospita centri di assoluta avanguardia: come quello dei disturbi alimentari e del peso, piuttosto che per la riabilitazione alcologica. Ma anche la stessa Rsa, la cui attività non è mai stata interrotta nemmeno nel periodo peggiore dell’emergenza. Inoltre, da circa un mese, è stato ripristinato anche il secondo turno di pediatria.
Sulla struttura esiste un finanziamento delle Aree Interne di un milione di euro, che potrà consentire un ulteriore incremento delle prestazioni.
“Non siamo fermi al palo – ci aveva spiegato la sindaca Valentina Viola – Con gli altri sindaci stiamo lavorando per il potenziamento della struttura chiaromontese. Ci sono tantissime iniziative in ballo e in itinere che, naturalmente, in queste ultime settimane hanno subito un rallentamento a causa dell’emergenza. Ma posso assicurare e tranquillizzare tutti che si sta lavorando e anche in maniera fitta”.


Gianfranco Aurilio
Lasiritide.it



ALTRE NEWS

CRONACA

13/08/2020 - Covid: positivi 4 ragazzi a Palazzo San Gervasio
13/08/2020 - Polizia. Ferragosto: intensificazione servizi di controllo del territorio
13/08/2020 - Lavello: sorvegliato Speciale di P.S. in trasferta. Arrestato dai Carabinieri
13/08/2020 - Tito-Brienza: detenzione ai fini di spaccio, due giovani ai domiciliari

SPORT

13/08/2020 - Deferimento. AZ Picerno: 'Estranei ai fatti'
12/08/2020 - Nuoto, Sette Colli: dopo i 400, Acerenza bronzo anche negli 800 stile libero
12/08/2020 - L’AZ Picerno si assicura le prestazioni di Mohamed Laaribi
12/08/2020 - Via libera ai campionati dilettantistici e giovanili: riparte tutto il calcio

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI

13/08/2020 Sospensioni idriche

Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 11:15 alle ore 13:00 di oggi salvo imprevisti. POTENZA: Parte bassa Rossellino, parte bassa via Rifreddo via Saragat, Via Gronchi e zone limitrofe.


Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 14:00 alle ore 16:00 di oggi salvo imprevisti. POTENZA: C.da Demanio San Gerardo.

11/08/2020 Sospensioni idriche

San Martino d'Agri: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 20:30 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. SAN MARTINO D'AGRI: Reti rurali ex consorzio - c.da Lago - Piani - - Pianitelli - Caliandro - Groettiera - Saliniera - Cornito - Fiume - Colafrina - Peruccio-

10/08/2020 Sospensioni idriche

Oppido Lucano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 15:30 alle ore 19:00 salvo imprevisti. OPPIDO LUCANO: Via T. VITO LASALA

Nova Siri: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:15 alle ore 12:30 salvo imprevisti. NOVA SIRI: via Gramsci da civ 40 a civ 60.

San Martino d'Agri: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 20:30 di oggi alle ore 07:30 di domani mattina salvo imprevisti. SAN MARTINO D'AGRI: Reti rurali ex consorzio - c.da Lago - Piani - - Pianitelli - Caliandro - Groettiera - Saliniera - Cornito - Fiume - Colafrina - Peruccio-


Ginestra: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 09:00 di domani mattina fino al termine dei lavori. GINESTRA: ZONA PIP.

Valsinni: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 13:30 alle ore 18:00 salvo imprevisti. VALSINNI: Centro storico (rete alta ).

Un anno fa l’incendio della Felandina. Chi ricorda Eris Petty?
di Libera Basilicata

Il 7 agosto 2019, un incendio divampato da una bombola di gas utilizzata per una cucina, ha distrutto l’intero complesso uccidendo Eris Petty, una giovane donna nigeriana ospite della struttura. A seguito di questo evento, il ghetto si è andato progressivamente svuotando fino allo sgombero definitivo deciso dalle autorità competenti e avvenuto il 28 agosto 2019. Gran parte delle persone hanno iniziato dunque a spostarsi nella zona dell’Alto Bradano dove nel ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo