-->

HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Tagli servizio civile: sindaci Pisticci e Policoro scrivono a Mattarella

16/01/2024

I sindaci di Pisticci e Policoro hanno inviato al presidente del consiglio, al ministro per i Giovani e al Presidente della Repubblica, sui tagli al servizio civile universale che portano all'esclusione dei due Comuni, e di molti altri comuni lucani, dall'acceso a questi fondi. La conseguenza è che per il 2024 i giovani di queste comunità non potranno accedere al servizio civile. Nella lettera i sindaci chiedono al governo di reperire le risorse per garantire, in continuità con il passato, ai ragazzi e alle ragazze di poter accedere a questa rilevante esperienza formativa, che è anche un sostegno economico.


Tagli al Servizio civile universale, i sindaci di Pisticci e Policoro scrivono al presidente del Consiglio
Nel 2024 quasi 20.000 posti in meno: "Ai nostri giovani negata una rilevante opportunità formativa"

Pisticci, 16 gennaio 2024 - Il sindaco di Pisticci, Domenico Albano, insieme con il primo cittadino di Policoro, Enrico Bianco, ha inviato una lettera aperta al Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, in merito alla riduzione dei fondi per il Servizio civile universale, che quest'anno sono stati drasticamente ridotti.
I tagli hanno colpito i Comuni di Pisticci e Policoro che, in coprogettazione, hanno presentato insieme a molti altri comuni un'unica proposta, candidando tre progetti di “rigenerazione sociale” riguardanti l’ambiente, i beni culturali e il sostegno alle persone “fragili”. La proposta non è stata ammessa a finanziamento, benché quella di Pisticci sia stata tra le prime candidature non finanziate. Questa esclusione ricade sui giovani delle due comunità lucane che nel 2024 non potranno accedere a questa opportunità economica, ma soprattutto a una rilevante esperienza formativa. Per le Amministrazioni implicherà una mancanza significativa nel contributo di questi giovani, di cui si avvale da anni.
Il taglio deciso con il Decreto n. 1233/2023 del Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, pubblicato il 22 dicembre 2023, ha determinato che soltanto il 38% delle oltre 83.000 posizioni richieste dagli enti verrà finanziato, con una diminuzione di quasi 20.000 posti rispetto all'anno precedente. Ancora più significativo è il paragone con gli stanziamenti previsti in relazione allo scorso anno: sono stati infatti 71.550 gli operatori volontari impiegati nei vari progetti del 2023.
Alla luce di queste considerazioni, in un tempo in cui continuamente si parla, di “questione giovanile” - lamentando comportamenti problematici e disaffezione verso le istituzioni e la vita pubblica - i sindaci ritengono che sia un errore macroscopico prevedere tagli proprio laddove si potrebbe formare la struttura morale e civile dei nostri giovani.
L'appello dei sindaci al governo è di compiere uno sforzo straordinario volto a reperire ulteriori risorse da investire a sostegno del Servizio Civile Universale.
Nella lettera Albano e Bianco chiedono lo stanziamento delle risorse di bilancio necessarie a consentire il finanziamento di progetti di Servizio Civile anche per il 2024 per un valore pari a quello già previsto per il 2023, onde consentire anche ad altri progetti candidati di trovare copertura economica. In alternativa, si chiede almeno lo stanziamento di risorse economiche destinate a contribuire alla realizzazione di quei progetti che gli Enti Locali decidessero comunque di finanziare attingendo a proprie risorse di bilancio.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
13/04/2024 - Bardi: ''In Basilicata miliardi di risorse per scrivere il futuro''

"Voglio ringraziare il Ministro per gli Affari europei, per le politiche di coesione e per il PNNR, Raffaele Fitto, che oggi ancora una volta è qui in Basilicata, perché ha davvero a cuore la nostra regione. La Basilicata oggi dispone di risorse non affatto scontate, un mili...-->continua

13/04/2024 - Assessore Latronico su promozione turismo sostenibile in Basilicata

"C’è una stretta relazione fra ambiente e turismo soprattutto quando i viaggiatori scoprono la nostra regione attraversandola a piedi o in bicicletta scoprendo dietro ogni angolo un patrimonio paesaggistico mutevole e sorprendente. Attraverso il programma 'Amb...-->continua

13/04/2024 - Bardi, 'Il cordoglio della Basilicata al maestro Coppola per scomparsa moglie Eleanor'

'Ho appreso con dolore della scomparsa di Eleanor Coppola, regista e moglie del grande Francis Ford Coppola, deceduta nella sua casa di Rutherford, in California.
A nome di tutta la Basilicata, vorrei inviare alla famiglia Coppola la più sincera vicinanza ...-->continua

13/04/2024 - Digioia M5S su trasporti Basilicata.

Una delle note dolenti che da sempre caratterizza negativamente il contesto infrastrutturale della nostra regione è sicuramente lo stato del trasporto pubblico locale. Troppo spesso in questi anni i cittadini hanno dovuto fare i conti con un sistema di traspor...-->continua

13/04/2024 - Isoldi del M5S incalza il presidente uscente Bardi e gli sottopone dieci domande

Yuri Isoldi, candidato del M5S alle elezioni regionali, ha fatto dieci domande al governatore Vito Bardi sulle tematiche più spinose della Basilicata.

“Dopo cinque anni di governo - scrive Isoldi in una nota - Bardi si ripropone come presidente della ...-->continua

13/04/2024 - Chiorazzo: dal centrodestra tentativo di censura alla sindaca di Genzano

Nelle scorse ore il Corecom della Basilicata ha chiamato al telefono la sindaca di Genzano di Lucana, Viviana Cervellino, invitandola a rimuovere alcuni post politici dal suo profilo personale, in seguito a un esposto giunto da una candidata del centrodestra. ...-->continua

12/04/2024 - Angelo Chiorazzo a Castronuovo di Sant'Andrea per parlare di aree interne

Nel 2019 il candidato presidente Bardi, nel suo programma, si lamentava che la popolazione lucana era calata di 20mila residenti in sette anni, pari al 3,5 per cento, dicendo che era necessario fare di più. Effettivamente ci è riuscito: la Basilicata ha perso ...-->continua






















Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo