HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Potenza,morte di Dora Lagreca.L’avvocato della famiglia:‘era solare e piena di vita, non crediamo al suicidio’

11/10/2021



Ci sarebbero sviluppi sul caso della morte di Dora Lagreca, la 30enne che ha perso la vita sabato scorso  a Potenza, dopo essere precipitata dal balcone di una mansarda al quarto piano di un palazzo in via Di Giuria, nel Rione Parco Aurora, dove viveva con il fidanzato.
Domani verrà effettuata l’autopsia per provare a fare luce sulle cause della caduta, per la quale la Procura della Repubblica del capoluogo ha aperto un fascicolo e, secondo quanto scrive l’Ansa, il fidanzato sarebbe indagato per istigazione al suicidio.
“Su quanto successo prima della morte di Dora non abbiamo notizie, quello che sappiamo lo abbiamo appreso dalla stampa”, ci dice Renivaldo Lagreca, avvocato della famiglia della deceduta.
“I rapporti tra la famiglia di Dora ed il suo fidanzato erano normali - aggiunge il legale - ma siamo certi che non possa trattarsi di suicidio per l’assenza di sintomatologie che facciano pensare a qualcosa del genere: non era una ragazza emotivamente instabile, ma solare e piena di vita. Non avrebbe certo fatto follie per amore. Inoltre, non aveva problemi economici né proveniva da un ambiente familiare disagiato. È stata sempre circondata dall’amore dei suoi familiari. So che si erano lasciati per poi tornare insieme, ma non so se sia capitato più di una volta né da quanto tempo fossero fidanzati”.
Secondo quanto riportato dal Quotidiano del Sud, i due fidanzati avevano trascorso fuori il venerdì sera per poi rincasare intorno alla mezzanotte, ma i vicini sembra abbiano udito delle urla dovute ad una discussione andata avanti per un paio d’ore circa.
A chiamare i soccorsi ed i carabinieri è stato proprio il ragazzo, ascoltato dagli inquirenti, che - secondo quanto avrebbe raccontato ai militari, e come riporta ancora il Quotidiano - avrebbe tentato di afferrarla proprio mentre scavalcava la ringhiera, non molto alta, del terrazzino dell’appartamento. Ma non ci sarebbe riuscito e, nel tentativo di prestarle immediato soccorso, è sceso giù di corsa anche senza scarpe.
Dora era residente ad Arenabianca - frazione di Montesano della Marcellana, in provincia di Salerno, dove nel giorno del funerale verrà proclamato il lutto cittadino - ma lavorava in una scuola a Tito. Ad esserle fatali sono state le ferite riportate, in particolare, alla testa: che durante la caduta ha battuto contro una parabola installata in uno dei balconi sottostanti. La ragazza è stata portata all’Ospedale San Carlo intorno alle 2:30 della notte tra venerdì e sabato, ed è morta dopo circa due ore.

Gianfranco Aurilio
Lasiritide.it




ALTRE NEWS

CRONACA

5/10/2022 - Rinnovabili: il Governo autorizza 8 nuovi impianti, 3 dei quali in Basilicata
5/10/2022 - Prevenzione e contrasto delle truffe agli anziani: riunione in prefettura a Matera
5/10/2022 - Riduzione distretti, chiarimenti dall'Asp
5/10/2022 - Marsicovetere: il sindaco Zipparri sulla nuova programmazione dei distretti sanitari

SPORT

5/10/2022 - Se ne va 'zio' Pasquale Arleo, factotum del calcio
5/10/2022 - Lunedi a Somma Vesuviana i vertici di Lega Pro in memoria del carabiniera Rega
5/10/2022 - Futsal Senise, De Fina: ‘Dobbiamo fare più punti possibili
4/10/2022 - Serie D, 32esimi di Coppa Italia: il 2 novembre derby Francavilla-Lavello

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

Non con i miei soldi. Non con i nostri soldi
di don Marcello Cozzi

Parlare di pace in tempi di guerra è necessario, ma è tardi.
Non bisogna aspettare una guerra per parlarne. Bisogna farlo prima.
Bisogna farlo quando nessuno parla delle tante guerre dimenticate dall'Africa al Medio Oriente, quando si costruiscono mondi e società sulle logiche tiranniche di un mercato che scarta popoli interi dalla tavola dello sviluppo imbandita solo per pochi frammenti di umanità; bisogna farlo quando la “frusta del denaro”, come ...-->continua



 



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo